Laghi Alimini: a cavallo, in bici o a piedi

di — in News dall'Oasi

10 maggio 0
laghi alimini

I laghi Alimini sono un’ottima destinazione per una bella escursione durante le vostre vacanze nel Salento.

Sono uno dei tanti Parchi naturali che è possibile visitare nel Salento, circondati da una folta macchia mediterranea e pinete impiantate agli inizi del novecento.

Insieme all’Oasi WWF delle Cesine e a Parco del Rauccio, rappresenta il completamento ideale di una vacanza tra Mare e Natura.

Il nome dei Laghi Alimini deriva dalla parola Limini, di origine greca, che era usata per indicare sia il lago che lo stagno di acque ferme ed il mare. Nel bacino confluivano le acque di vari torrenti e canali stagionali oltre a varie polle di acqua sorgiva.

La partenza ideale dell’escursione è il parcheggio nei pressi della foce della lago grande, sulla litoranea che congiunge Torre dell’Orso a Otranto.  Percorrendo la litoranea in direzione Otranto a circa 500 mt si apre un piccolo sentiero che costeggia il lago passando accanto a vecchie strutture per la pesca, dopo circa cento metri bisogna lasciare la via principale e svoltare a sinistra seguendo un altro sentiero che sfiora la costa sud-orientale del lago, ricca di arbusti rari in Puglia come la Erica, più comune sull’altra sponda dell’Adriatico. Il percorso si snoda tra uliveti, ampi lembi di Quercia Spinosa,  canneti e varie specie palustri come l’orchidea di palude e la castagna d’acqua.

I laghi possono essere esplorati a piedi e in bici, ma un’esperienza davvero unica è una bella escursione a cavallo.

alimini-cavalli

laghi Alimini (foto Corte Grande)

Nei dintorni ci sono vari maneggi, per esempio l’Ippogrifo, dove potrete gustare prodotti tipici ed informarvi su orari delle escursioni. Lucio e i suoi cavalli sono i protagonisti di questa passeggiata, mentre i turisti lo diventano piano piano grazie al carisma espresso durante la cavalcata dal cowboy salentino, che conduce con maestria i suoi cavalli.

E per finire ecco un bel video per una anteprima degli splendidi laghi e delle spiagge di questo tratto di costa tra Torre dell’Orso e Otranto:

Partecipa & Condividi